close
Gruppo Cariparma Crédit Agricole
Gli hotel più curiosi in Italia

Gli hotel più curiosi in Italia

14 aprile 2017490Views
CA_LoSaiChe_2017_04_14_Cover_V01

Accomodatevi e preparatevi a essere stupiti.

Dovrebbe essere lo slogan per gli hotel che fanno dell’originalità il loro biglietto da visita. Se siete stufi delle anonime camere di alberghi, magari fredde e con la loro assenza di personalità, regalatevi una notte (o più) nel segno del “diverso”. Tante le strutture creative e curiose che vi lasceranno incantati.

Il Mirtillo Rosso Family Hotel di Riva Valdobbia (VC), nel cuore della Valsesia, è il primo Christmas Hotel d’Italia e qui rivive tutti i giorni dell’anno il calendario dell’Avvento. Luci e alberi di Natale ovunque, il personale vestito da folletto. Le camere raccontano di boschi e sentieri, renne e slitte volanti, rigogliosi laghetti e torrenti. Ai bambini viene dato un regalo di benvenuto e tante le sorprese fatte sbocciare ovunque, le scenografie, gli eventi per dare il calore della magia delle feste.

CA_LoSaiChe_2017_04_14_ImmagineSingola_03_V01

Se siete appassionati di settima arte, non potete perdere Diamante, l’hotel come un cinema, aperto a Collegno, a un passo dalla reggia di Venaria Torino. Ha immaginato le proprie camere e suite, pensando alle pellicole più famose e alle coppie celebri. Così con la Suite Impero Romano si fa un viaggio nella Cinecittà degli anni d’oro e delle grandi produzioni americane trasferite da Hollywood a Roma. Con un letto a quattro piazze. Oppure nella Suite Drive In si torna agli anni ’50 di “Grease”. Tutto è riletto in chiave ironica con un autentico pickup d’epoca, restaurato e trasformato in vasca idromassaggio.

Vocazione “sempre connessi 24 ore”? Prenotate un soggiorno in “versione social”, all’Espressohotel, del gruppo Allegro Italia, a pochi metri dall’aeroporto di Milano Linate, ricavato in un immobile industriale dismesso. Ogni elemento architettonico è stato studiato per incentivare a fare nuove conoscenze, senza rinunciare alla privacy. All’arrivo, potrete fare il check-in mentre sorseggiate un caffè: il banco della reception è tutt’uno con la caffetteria, proprio come quando un ospite arriva a casa e gli si offre una tazzina di elisir bruno. Si riceve un EspressoPad Samsung e grazie ad Espressamente, la bacheca digitale studiata ad hoc, potrete condividere i vostri programmi con altri ospiti, stringere nuovi contatti, fare nuove amicizie e, perché no, darvi appuntamento per conoscervi di persona. Tutte le camere, manco a dirlo, hanno connessione wifi ultraveloce.

Volete tornare bambini per qualche ora? A Roma, si trova il più tematizzato ostello che offre una piccola via d’evasione dal quotidiano: la Comics guesthous. Tutto, dalla reception alle camere, dai corridoi alle porte, ruota attorno ai personaggi comics preferiti, dall’Uomo Ragno a Betty Boop. Sogni fantastici assicurati.

Unico nel genere è l’archeo-hotel in Sicilia. Ad Agrigento il Costazzurra Museum & Spa è una struttura ricettiva che tra le sale e le camere ha un’esposizione permanente di pezzi originali e pregiati. Vi permetterà un’esperienza culturale esclusiva e immersiva nell’antichità. Siamo a poche centinaia di metri dal luogo in cui sorgeva l’Emporium, il porto della città di Akragas, una delle più importanti colonie greche. Nella hall e nelle sale comuni ci sono reperti originali della Magna Grecia, risalenti al V e IV secolo a.C. Altri di provenienza egizia, romana e bizantina. Tra i più pregiati, un Lekythos attico a figure nere raffigurante una tauromachia del pittore di Haimon, databile attorno al 480 a.C. Si può persino dormire in una Museum Room, per godere di una parte privata della collezione.

CA_LoSaiChe_2017_04_14_ImmagineSingola_02_V01

Infine, non è un vero e proprio albergo ma di certo molto innovativo. Si chiama BenBo Bed&Boarding, si trova presso l’Aeroporto Internazionale di Napoli ed è un capsule hotel. Mette a disposizione cabine/room delle dimensioni di quattro mq dotate di tutti i comfort per riposarsi prima o dopo un volo. Le lenzuola si cambiano in automatico ad ogni check-out; l’abitacolo è costantemente sanificato e l’aria è mantenuta fresca e pulita attraverso un sistema automatico di diffusione. I prezzi? Otto euro la prima ora, sette euro dalla seconda ora in poi e venticinque euro per le nove ore notturne. Cifre ragionevoli per provare l’esperienza di una notte un po’ insolita, come se si stesse già tra le nuvole.