close
Gruppo Cariparma Crédit Agricole
Mamme in viaggio da sole

Mamme in viaggio da sole

2 maggio 2017696Views
CA_LoSaiChe_2017_05_02_Cover_V01

Volare con i bambini non è sempre facile, soprattutto se si vola da soli. Spesso si rinuncia a un viaggio per paura di non riuscire a fare tutto, per la paura di non riuscire a gestire il neonato o il bambino in volo. Un’altra paura molto frequente è che il piccolo non dorma, si trovi spaesato in un ambiente diverso o che addirittura pianga per tutto il volo. Il disagio più grande per chi vola senza figli, nemmeno a farlo apposta, è proprio quello di trovarsi di fianco ad un bambino o neonato che sia.

Eppure viaggiare con un bambino oggigiorno non è così difficile, o almeno non dovrebbe esserlo, anche grazie ai tanti servizi che le compagnie aeree mettono a disposizione per le famiglie. Una delle cose più carine da fare, è far trovare al bambino una sorpresa in volo, che può essere un pasto diverso, quindi kids friendly, un gadget o un gioco o, per i voli più lunghi, cartoni animati magari in lingua e video giochi per i più grandicelli.

Il servizio più innovativo e utile per chi viaggia con i bambini è sicuramente quello delle nanny a bordo.

Nanny in volo

Alcune compagnie, per aiutare le mamme e i papà che viaggiano da soli anche per voli a lungo raggio, si sono organizzate per offrire un servizio in più ai genitori single o a chi viaggia solo con uno o più bambini.

Il servizio delle nanny in volo, è attualmente messo a disposizione solo da Etihad nei voli lunghi. Le mamme e i papà che viaggiano da soli possono permettersi di rilassarsi senza sensi di colpa, dando l’opportunità a tutti i piccoli presenti di distrarsi e annoiarsi il meno possibile con giochi e attività preparati da baby sitter di bordo. Il tutto in una zona dell’aereo dedicata a loro.

La particolarità di questo servizi è che non si deve pensare a niente. Non ci si deve scusare con il vicino se per 10 ore il bambino non sta a sedere composto, ci si può sdraiare e dormire per tutto il volo, o quasi, ricaricandosi e arrivando a destinazione riposati per affrontare al meglio la vacanza e il viaggio.

Le Flying Nanny sono hostess baby sitter selezionate da Norland, il rinomato college inglese specializzato in corsi per educatori per l’infanzia. Tra le varie attività che le nanny seguono ci sono gli origami, i burattini, il concorso di disegno, i truccabimbi, trucchi e magie. Il tutto compreso nel prezzo del biglietto aereo!

CA_LoSaiChe_2017_05_02_ImmagineSingola_03_V01

Giochi e gadget in volo

Alcune compagnie aeree sono attrezzatissime. Appena entrati nell’aeromobile, le famiglie vengono accolte con un piccolo regalo da parte delle hostess che rappresentano la compagnia aerea. Spesso si tratta di qualche pastello e un libretto da colorare, magari con la mascotte della compagnia: come nel caso di Tap Portugal che per i bambini dai 4 ai 12 anni mette a disposizione matite colorate, spazzolino da denti e dentifricio alla fragola, mascherina per gli occhi e due simpatici giochi. Per i piccolissimi, sempre la Tap, offre un sonaglio che intrattiene i bimbi di meno di tre anni e li fa divertire.

British Airway invece propone le attività Skyflyers: pacchetti ispirati al tema dei voli aerei per intrattenere i più piccoli durante il viaggio. Per i bambini tra i tre e i cinque anni il pacchetto contiene pastelli e un libro da colorare con Cuthbert il Gatto. Per i bambini oltre i sei anni il pacchetto contiene una penna e il libro Wing It, ricco di notizie interessanti sui voli aerei, oltre a puzzle e sudoku. I pacchetti Skyflyer sono disponibili su tutti i voli di durata superiore alle due ore da Londra Heathrow e Londra Gatwick.

Qatar infine rende magico il volo dei piccoli con l’incontro con Mr. Potato ed Elefun. Il kit regalato a bordo include pastelli, adesivi e un libro di attività pieno di enigmi, curiosità e pagine da colorare. I neonati invece riceveranno un peluche di Mr. Potato che terrà loro compagnia durante il sonno.

Le famiglie che viaggiano sui voli notturni ricevono il kit che si illumina al buio di Cluedo Junior, perfetto per intrattenere i bambini che non riescono a prendere sonno quando le luci si abbassano.

Tutti questi giochi sono gratuiti e non hanno prezzi aggiuntivi rispetto al costo del biglietto. Questo permette di risparmiare spazio in valigia, portando meno giochi in volo. Non solo, è vero che le compagnie aeree a dare questi gadget sono solo quelle di bandiera e non quelle low cost, ma è anche vero che le compagnie low budget non sono solite dare niente, nemmeno gli snack a bordo se non a pagamento. E in certi casi i gadget diventano necessari!

CA_LoSaiChe_2017_05_02_ImmagineSingola_02_V01

Menù per i bambini

Le compagnie aeree, quelle non low cost ovviamente dato che qui il pasto non viene fornito, prevedono anche alimenti, pasti e snack per i bambini in base alle diverse età. Il pasto va sempre prenotato al momento della prenotazione del volo, se c’è un vegetariano, un intollerante a bordo, o anche un bambino.

Qatar, offre la possibilità di mangiare insieme a Monopoli e Pictureka. Il pasto contiene cibo fresco e gustoso, succo di frutta e dolce. Il cestino per i piccoli è disponibile per i voli Airbus 380 di Qatar Airways che operano da Doha a Bangkok, Guangzhou, Londra, Parigi, Sydney.