close
Gruppo Cariparma Crédit Agricole
Stress da rientro-vacanze? Keep calm & segui i nostri consigli!

Stress da rientro-vacanze? Keep calm & segui i nostri consigli!

19 agosto 20161263Views
preview_rientro

Mare, sole e iodio o ancora montagna, fresco e aria pulita.

Come possiamo lasciare tutto questo alle nostre spalle senza farci prendere dal panico e dalla malinconia?

È risaputo ormai che lo stress da rientro è una vera e propria sindrome, cosiddetta “post-vacation blues”, e non è affatto rara. Anzi, la maggior parte delle persone, rientrando dalle vacanze cade in uno stato ansioso che scomparirà solo dopo diverse settimane.

Per accelerare questo processo di recupero seguite i dieci piccoli consigli, da me già adottati efficacemente da molto tempo:

1. Sfruttate il più possibile la luce del giorno e il clima ancora favorevole, concedendovi numerose pause, passeggiate all’aria aperta, uscite con le amiche e gli amici.

2. Non rinunciate al rito della colazione. Anche se non siete più ospiti dell’Hotel potrete riprodurre in casa una bella tavola apparecchiata e una gustosa colazione a base di una ciambella fatta da voi e una spremuta d’arancia.

3. Predisponete un menu settimanale “mediterraneo”. Cucinate meno, evitate le fritture e i grassi per non appesantirvi. Via libera a centrifughe e frullati con frutta e verdura di stagione. Mangiare equilibrato significa anche risparmiare sulla spesa!

4. Mettete in ordine le foto scattate durante le vacanze, evitando di lasciarle ammuffire per mesi nella micro sd o nella memoria dello smartphone. Quindi realizzate un libro foto o stampate quelle più belle e significative per voi. Le altre potete “declutterarle” senza troppi sensi di colpa. Mentre lo fate mettete su un po’ di musica che vi riporterà alle vacanze, al mare, agli amici.

ARTICOLO_rientro_2

5. Organizzate degli angoli verdi in casa. Economiche e poco ingombranti, le piante grasse non richiedono troppa attenzione. Sistematele in vasetti colorati o nelle tazze da tè di un vecchio servizio non più utilizzato. Disponete le piante su qualche mensola strategica, sui davanzali oppure in bagno. Il risultato sarà una casa molto più viva e verde!

6. Prendete dei sacchetti traspiranti (vanno benissimo quelli ricevuti con i confetti!!) e inserite al loro interno dei rametti di lavanda o rosmarino. La lavanda è una pianta dalle proprietà rilassanti, il rosmarino è tipicamente anti-stress, combatte gli stati di astenia o affaticamento.

7. Evitate l’estetista almeno adesso che potete realizzare voi stessi, in casa, un fantastico scrub esfoliante per contrastare le antiestetiche macchie dovute all’abbronzatura che va via. Occorrono solo tre semplici ingredienti di comune utilizzo e assai convenienti: zucchero, miele e olio d’oliva. Mescolate per bene e massaggiate su tutto il corpo. Utilizzate una spugna morbida per sciacquare bene e rimuovere ogni residuo.

8. Pianificate dei momenti durante la giornata per fare workout casalingo. Bastano 15 minuti al giorno per ottenere in breve tempo benefici e rilassamento. Non affrettatevi ad iscrivervi in palestra per costosi corsi di zumba o pilates. In casa, per esempio, potrete benissimo cominciare imparando la posizione del saluto-al-sole, con l’aiuto di un libro di yoga o un tutorial su internet.

ARTICOLO_rientro_3

9. Riponete le valigie, i teli da bagno e i costumi con le dovute accortezze. Senza spendere un patrimonio in lavanderia, potrete lavare ogni capo secondo le istruzioni riportate in etichetta facendo attenzione a utilizzare sempre e solo acqua fredda. Mettete una manciata di sale grosso durante il lavaggio per ravvivare i colori, e inserite i capi più delicati in una vecchia federa di cotone prima di avviare il programma dei delicati in lavatrice.

10. Infine stilate un elenco di buoni propositi per affrontare il rientro con sano ottimismo. Tra questi non dimenticate di annotare “dormire tanto” e “mangiare con equilibrio”!

Dopo aver seguito questi consigli starete subito meglio, vi sembrerà di essere ancora un po’ in vacanza e il rientro non sarà più così traumatico. Vado a preparare una centrifuga e voi?